Google+ Followers

giovedì 12 novembre 2015

Pasta choux - della mia amica Filomena !

  

La ricetta originale la trovate più giù, ed è quella che mi è stata omaggiata dalla mia cara amica Filomena Palazzo, e che io uso per fare dei morbidi Paris-brest, ma per fare le bignole o delle corone più sostenute, ecco le mie dosi, ormai super collaudate, anche da altre amiche, che rimangono puntualmente soddisfatte ! 

Ingredienti : 

225 mix it Schar senza glutine 
100 ml latte più 100 ml acqua 
110 burro 
Scorza di arancia 
Una piccola presa di sale 
1 cucchiaino Estratto di vaniglia 
4 uova 

Scaldate i liquidi, gli aromi e il burro in un tegamino, una volta fuso il burro, spegnete e versate la farina in un sol colpo, amalgamate e formate una palla che si staccherà dalle pareti. ( vedi foto )
Trasferite in planetaria e fate andare, lentamente, così da far raffreddare l' impasto. 
Preriscaldate il forno, il mio e' elettrico e lo metto a 220°. 
Aggiungete le uova uno per volta, riempite la sac a poche e formate le bignole, o le corone, direttamente sulla teglia. 
Infornare per circa 20/25 minuti, senza mai aprire il forno, fino a doratura dei bignè. 

Ecco l ' impasto prima di incorporare le uova, ancora in tegame 

 

Ed eccolo nella sacca, come si può notare, l' impasto e' denso e non cola 
 
 
Che dire..? Salati sono da provare... Vanno a ruba !  
 
Questa e' la ricetta datami da Filomena, che io uso quando voglio dei Paris-brest molto morbidi 
( vedi penultime foto ) 

Ingredienti : 

285 mix farine senza glutine 
410 uova intere ( circa 7 uova ) 
280 acqua 
165 burro 
35 latte 
3 sale 
Estratto vaniglia 
 Scorza arancia o altro agrume 
 Consistenza tipo crema pasticcera , caduta a nastro, forno 200° 
Far bollire Latte più acqua più sale più burro 
Spegnere far freddare unire farina 
e aggiungere le uova amalgamare uno alla volta 
Riempire la sac a poche e formare le bignole direttamente sulla teglia. 

Per questo dolce, realizzato per la mia amica Cinzia, anche lei celiaca, ho voluto un impasto più morbido, quindi ho usato la ricetta di Filly . 
 

 

Il ripieno e' fatto con crema bianca senza uova al mandarino, fragoline di bosco e gocce di fondente, tutto senza glutine .
 
 

Cinzia adora la pasta di zucchero, e per lei, ho usato la mia, fatta da me, senza glutine .

 

Per far aderire i fiorellini al bignè, ho fatto una colata di zucchero fondente, miscelando acqua e zucchero a velo .
 
  
 
 

Una bella innevata ....

 
 

Buon Compleanno, amica mia !

 

E ora pensiamo al Natale, ormai prossimo.... 
Che ne dite di una bella corona, fatta con le mie dosi, decorata con la mia pasta di zucchero, da usare come centrotavola natalizio ? Guardate un po.... 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 Non è perfetta per una tavola di Natale ? Io dico di si ! 
 
 
 
 

Ma anche per una colazione in famiglia.... O un dolcetto del pomeriggio... O una coccola dopocena.... 

Versione classica, con crema di ricotta e cioccolato fondente...

 

...o arricchita da fragoline di bosco ?? Fate voi....
E vogliamo parlare delle zeppole ? Parliamone.... 
 
 
Versione salata... 8 cho .... 
...e versione molto dolce... 15 cho ...  

Per le dosi della mia pasta choux, con la quale io realizzo 40 bignole o quattro corone, abbiamo un totale di 270 cho, cioè circa 6,5 cho per ogni pasta vuota, o 70 cho per ogni corona vuota ; calcolate che con un ripieno salato, ogni singolo bignè arriverà ad avere circa 8 cho, con un ripieno dolce... Da 10 a 15 cho... 

Un ringraziamento particolare a Filomena Palazzo, una dolce donna, sempre disponibile, di una bravura eccezionale, e presto vi parlerò di un' altra delle sue deliziose ricette.... 

Baciuzz a tutti e alla prossima ! 


 











 















 




 



















lunedì 2 novembre 2015

La " cioccottosa " !

 

Questa meraviglia di torta si presta a tante versioni, ve ne accorgerete leggendo tutto il post che segue ! 
Ne son venuta a conoscenza grazie ad un contest , la madrina di questa bontà e' Rosalba Auccello, del blog " La Cucina Di Rosalba ", e da quando l ho provata, in versione senza glutine, non l ho più lasciata ! 
Siccome non sono ancora molto brava a scrivere sul blog, vi lascio il link della ricetta originale di Rosalba : http://blog.giallozafferano.it/lacucinadirosalba/torta-fredda-biscotti-e-cioccolato/ .

Devo dire che spesso risolve il problema del dolce all ' improvviso... 

Io l'ho chiamata " cioccottosa, proprio perché gli ingredienti fondamentali sono proprio due : il cioccolato e i biscotti ! A voi la mia versione ....

Ecco gli ingredienti ( la mia e' sglutinata ) per una teglia da 22 cm : 

100 gr cioccolata fondente 
100 gr cioccolata al latte ( se siete intolleranti , usate quella senza lattosio )
400 gr biscotti misti ( nel mio mix non mancano mai gli amaretti ) 
2 tazzine ( usatene una da caffè per dosare ) di latte p.s. ( o latte di soia o di mandorle o di cocco ) 
1 tazzina di olio di cocco o di mais  
Mandorle a lamelle 
Gocce di cioccolata fondente 
Cacao amaro o zucchero a velo per la copertura . 

Fate sciogliere a bagnomaria la cioccolata, nel frattempo, in una ciotola capiente, spezzettate grossolanamente i biscotti, aggiungete mandorle e gocce di fondente, se volete, anche qualche goccia di essenza e versate sul mix la cioccolata fusa, alla quale avrete precedentemente miscelato latte e olio. 
Ecco come si presenta il composto, ribattezzato " la terra dei morti " , in vista della festa del 31 Ottobre...  


Una volta amalgamato tutto il composto , versatelo in stampi a cerniera o antiaderente, e mettete in frigo per un paio di ore. 

Per un te' con le amiche .... Ideale.... 
 
Per la nostra colazione di fretta.... Perfetto.....
 
E vogliamo parlare di Halloween ?? Parliamone !!! 

 

Provate questa ricetta e sbizzarritevi pure ! 
Con queste dosi, per ogni fetta da 50 gr i cho sono 25 . 
Baciuzz e alla prossima !! 
Ciao !